Testimone di una rivoluzione

Luca Rovacchi Luca Rovacchi Industry Segment Manager

Luca Rovacchi, Industry Segment Manager (ISM) for Textiles di Habasit, si ritiene fortunato ad avere assistito a una rivoluzione tecnologica durante la sua carriera professionale.

“La stampa tessile è in fase di transizione dalla stampa serigrafica tradizionale al digitale,” spiega. “Sono due mondi completamente diversi e neppure i produttori di macchine da stampa conoscono la velocità esatta a cui avrà luogo la rivoluzione e il punto in cui la stampa digitale e tradizionale raggiungeranno l'equilibrio in termini di quote di mercato. Dal punto di vista dei nastri, siamo ancora alla scoperta di soluzioni tecniche e modelli di business, che rendono tutto ciò alquanto impegnativo, seppure molto divertente.”

Le stampanti serigrafiche e digitali sono dotate dei cosiddetti nastri da stampa. Questi nastri devono soddisfare requisiti molto elevati, non soltanto in termini di spessore omogeneo e superficie piana, ma anche di uniformità della struttura interna (la "linea neutra"), autentico fattore determinante della precisione nella stampa. Durante il processo di stampa, il tessuto è incollato al nastro da stampa che fa avanzare il tessuto durante l'applicazione del colore. È essenziale un livello elevato di precisione affinché ogni goccia di colore si posizioni esattamente in modo da creare i motivi più raffinati.

Fin dal superamento dei nastri da stampa in gomma, Habasit è stata l'azienda leader a livello mondiale nell'innovazione del settore della stampa tessile. I due progressi più significativi sono stati l'introduzione (sempre da parte di Habasit) dei nastri in TPU in sostituzione alla gomma negli anni '80 e l'introduzione di nastri con tessuto aramidico negli anni '90. L'azienda offre costantemente soluzioni con nastri all'avanguardia per il settore tessile e continua a proporre novità sul mercato.

“L'industria tessile è stimolante in quanto riguarda oggetti di uso quotidiano,” spiega Luca Rovacchi. “Si occupa di oggetti che tocchiamo ogni giorno.”

Dalla lavorazione di trama e ordito ai non tessuti, si utilizzano cinghie di trasmissione di potenza, spindle tape e nastri trasportatori per ogni tipo di produzione, tuttavia la stampa tessile è di gran lunga l'area più impegnativa del settore, dal punto di vista tecnico.

Il fattore precisione

Nella stampa tradizionale e digitale la precisione è tutto. Sui nastri da stampa, l'esatto posizionamento del nastro stesso diventa molto impegnativo.

La stampa digitale ha decuplicato i requisiti di precisione nel settore dei nastri rispetto alla stampa tradizionale “Le macchine single pass possono stampare fino a 30-60 metri di tessuto al minuto”, spiega l'esperto del settore, "e ogni ugello può erogare fino a 30.000 gocce d'inchiostro al secondo. Migliaia di ugelli emettono miliardi di gocce al secondo, ciascuna di misura diversa, ognuna delle quali cade in una determinata posizione per creare non soltanto forme esatte, ma anche colori precisi. L'obiettivo di precisione tipicamente ricercato dai nostri clienti equivale a più/meno 20 millesimi di millimetro su un'area di stampa spesso superiore a 5 metri.”

Precisione all'avanguardia

Sebbene queste dimensioni siano straordinariamente minuscole, Habasit ha sviluppato prodotti che forniscono estrema precisione. L'ultima innovazione è il nastro ENU-55AXBY, lanciato sul mercato all'inizio di quest'anno dopo test approfonditi e scrupolosi. Con il suo robusto strato di trazione in aramide e il design asimmetrico, raggiunge una precisione di stampa senza precedenti sul mercato.

“Più la posizione della linea neutra è costante, migliore è il risultato,” spiega Luca Rovacchi, “e questo nastro è stato concepito per mantenere la linea neutra il più bassa possibile per limitare al massimo la fluttuazione.”

Ottimizzazione personalizzata

Habasit ha diverse soluzioni efficaci per il settore tessile, ma i clienti spesso sono in difficoltà nello stabilire quale sia il prodotto ideale per la loro applicazione.

“Talvolta, il nastro più performante può risultare troppo esigente a livello di soluzione costruttiva della macchina se l'obiettivo è la costruzione di una macchina entry-level,” spiega Luca Rovacchi, “tuttavia, quando un cliente avvia un nuovo progetto fornendo a Habasit le specifiche target della propria applicazione, possiamo selezionare il nastro adatto, fornire alcune indicazioni sulla progettazione (in base ai calcoli specifici di Habasit), discutere eventuali modifiche e miglioramenti e infine aiutare il cliente a ottenere il corretto rapporto costi-prestazioni per la nuova macchina da stampa.”

Con questa rapida trasformazione del settore tessile,l' ISM ritiene che il supporto tecnico alle applicazioni sia importante quanto lo sviluppo dei prodotti. Habasit si è sempre distinta nel settore per la capacità di offrire assistenza tecnologica all'avanguardia unita a soluzioni complete a livello di gamma prodotto.

Al passo con le tendenze

Uno dei cambiamenti di maggiore rilievo riscontrato da Luca Rovacchi nel mercato della stampa tessile è la domanda crescente da parte degli operatori fast-fashion. Gran parte della stampa precedentemente realizzata in outsourcing in altri paesi è ora prodotta più vicino al consumatore semplicemente per questioni di velocità.

“Anziché produrre quattro volte all'anno,” spiega Luca Rovacchi, “i principali operatori realizzano 104 micro-stagioni sul mercato in modo da avere capi di abbigliamento nuovi presso i punti vendita due volte a settimana. Il tempo tra la finalizzazione del design di un capo e la messa in commercio può essere addirittura di sole due settimane. Un grande sforzo per la stampa tessile, possibile soltanto se realizzata in digitale.”

Nonostante l'espansione della stampa digitale a livello mondiale sia superiore al 20% annuo, Luca Rovacchi ritiene che la rivoluzione non sia affatto finita. “Possiamo aspettarci molti cambiamenti in futuro,” afferma.

Nel frattempo, si gode la sua rivoluzione personale. “Prima di conoscere l'industria tessile, fare shopping con mia moglie era davvero noioso,” ride, “ma adesso, lo ammetto, è alquanto interessante. Ora tocca a me spiegare come viene prodotto un articolo e perché risulti di buona qualità o scadente. Lei apprezza i miei suggerimenti, quindi me la cavo piuttosto bene."

In effetti è difficile annoiarsi in un settore che sembra cambiare a una velocità persino più grande del tempo che la maggior parte di noi dedica allo shopping, ma il ruolo di Habasit sul mercato resta invariato, è sempre leader mondiale nell'innovazione di cinghie e nastri per il settore tessile. (ST)

Visitate il nostro stand a ITMA 2019, la più grande fiera internazionale del tessile e dell'abbigliamento a livello mondiale che si terrà a Barcellona, Spagna, dal 20 al 26 giugno 2019. www.itma.com

caricamento del sito

attendere prego...

HIGHLIGHTS / archivio

HABASIT HIGHLIGHTS / select location

Habasit